Facebook Latitidine 40

Malta: un portale dedicato all'isola di Malta

italiani a malta

Dall’Italia a Malta per aprire un negozio di abbigliamento e accessori: la storia di una madre di famiglia torinese a La Valletta

Italiani a Malta: la storia di Daniela

Daniela Damiano è la proprietaria di un negozio di abbigliamento a La Valletta, il White Shop, che – a solo un anno dalla sua apertura – ha già riscontrato molto successo tra la clientela dell’isola e regalato molte soddisfazioni a chi l’ha fondato. Proprio per questo motivo e per l’alta richiesta che il White Shop sta riscontrando, Daniela vorrebbe proporre la sua idea a tutti quegli italiani che hanno desiderio di andare via dall’Italia e avviare un’impresa su di un’isola o in una località marittima del Mediterraneo o dei Caraibi.

Cosa facevi prima di scegliere di vivere a Malta?

Io non lavoravo, curavo la famiglia e i nostri tre figli (14, 13 e 9 anni), mentre mio marito lavorava per una ditta farmaceutica americana.

Come mai avete scelto proprio Malta?

Tutta la mia famiglia era già stata a Malta un paio di volte in vacanza e, dopo esserci innamorati dell’atmosfera internazionale di questo paese, pensando che potesse essere buona e perfetta per i nostri figli, e per via della sicurezza dell’isola, abbiamo poi deciso di espatriare tutti insieme a La Valletta.

Com’è Malta per una famiglia e per dei bambini o adolescenti?

Malta è un’isola molto sicura e, oltretutto, le scuole sono ottime – college in perfetto stile americano o inglese che vanno rigorosamente frequentati in divisa. L’educazione, per i nostri figli, è al primo posto e il fatto che studino quattro lingue e pratichino sport per noi genitori è molto importante. Inoltre, la qualità di vita è fondamentale e quest’isola è meravigliosa. La nostra casa è sul mare e i ritmi rilassati dei maltesi, ospitali e gentili, ci hanno rapito fin da subito.

Di cosa ti occupi a Malta?

Dopo esserci trasferiti e ambientati, a seguito di quasi un anno di analisi e valutazioni, ho deciso di aprire il White Shop a La Valletta, un negozio che vende prodotti d’abbigliamento e accessori fatti a mano. Abbiamo inaugurato tredici mesi fa, proprio nel cuore di La Valletta, e il successo del mio business è stato evidente sin dai primi giorni: ci troviamo vicino al mare e il mio negozio propone qualche cosa che si abbina perfettamente con lo stile marittimo e non solo.

italiani a malta

Quali sono i tuoi prodotti?

Vendo soprattutto abiti e camicie realizzati a mano, in cotone biologico, tinti con colori vegetali; sciarpe-pareo coloratissime da usare al mare o perfette anche per la serata e, infine, alcuni stupendi bijoux prodotti tramite l’uso di canapa, cotone o lino. Il tutto realizzato a mano. Inoltre, a seconda della stagione, vendo anche prodotti più noti a livello di brand internazionale.

Chi sono le vostre clienti?

Abbiamo una fascia piuttosto ampia di clientela che va dalla ragazzina alla moda fino alla signora matura che però è stanca delle grandi marche e vuole qualche cosa di più leggero, giovane ma comunque chic e fashion.

Dopo un anno dall’apertura, sei soddisfatta?

Sì, decisamente. L’anno scorso siamo stati invitati ad alcuni eventi esclusivi sull’isola di Malta per proporre il nostro stile e promozionare il White Shop ai clienti più chic dell’isola e, inoltre, ho anche ricevuto alcuni premi e riconoscimenti dal Governo Maltese come migliore impresa del settore.

Pensi che la tua idea sia vincente anche in altri parti del mondo?

Credo proprio di sì e, anzi, mi piacerebbe poter dare ad altre famiglie italiane la possibilità di avere soddisfazioni come le nostre. Mi piacerebbe creare un White Shop in altri luoghi o località del bacino del Mediterraneo, ad esempio St. Tropez, Ibiza, Formentera, Minorca, Marbella, Bonifacio, Mykonos, Dubrovnik, Gran Canaria ma anche alcune isole dei Caraibi come Bahamas o St. Barth.

Chi sarebbe il tuo partner ideale?

Sono alla ricerca di una signora o ragazza carina, dinamica e che possa lavorare in maniera autonoma o affiancata da una commessa. Il periodo di boom va più o meno da marzo a dicembre, Natale incluso, e negli altri mesi dell’anno è più leggero. A Malta, ad esempio, da gennaio a febbraio sono aperta solo la mattina perché ho meno lavoro ma, ovviamente, molto dipende dal posto in cui si è.

italiani a malta

Si tratterebbe quindi di una sorta di franchising?

In un certo senso sì. Chiederemmo il pagamento di una tassa d’ingresso nell’azienda e poi forniremmo tutto il know-how (conoscenze) necessario e la fornitura dei capi d’abbigliamento e accessori. Senza dimenticare il rapporto di collaborazione che s’instaurerebbe. Il tutto perfettamente regolamentato con l’aiuto di un commercialista.

Per cui, se siete alla ricerca di un’opportunità d’investimento sul Mar Mediterraneo o in qualche isola dei Caraibi, contattate il White Shop di Malta e forse il vostro futuro lavorativo su un’isola in mezzo al mare è proprio là che vi aspetta!

labirintiverdi@virgilio.it