settimana santa

Il Giovedì Santo è forse la data in cui la tradizione religiosa maltese si può apprezzare in uno egli eventi più simbolici di questa settimana: “Le sette visite”. Si tratta di un vero e proprio pellegrinaggio familiare. Le famiglie maltesi, infatti, visitano sette delle 359 chiese di Malta, appositamente decorate (dentro e fuori) con tele in velluto nero e porpora.

Il Venerdì Santo, come da tradizione, è il giorno della Processione della Passione di Cristo: nell’arcipelago maltese se ne svolgono ben 22, cui i cittadini prendono parte vestiti come allora, ricordando così l’epoca di Cristo. Protagoniste assolute delle processioni del Venerdì Santo sono le statue lignee, vero e proprio patrimonio artistico, religioso e culturale dell’arcipelago maltese. Esposte al pubblico durante le due ultime settimane della Quaresima, le più tradizionali sono otto: L’orazione nell’orto; La flagellazione; l’ Ecce Homo; La caduta di Gesù sotto la croce; La veronica; La crocifissione; La sepoltura e l’ Addolorata (Nostra Signora del Dolore).

settimana santa

Il Giorno di Pasqua viene celebrato in grande: musica per le strade accoglie il Cristo Risorto. Di particolare impatto sono le celebrazioni del giorno di Pasqua di Senglea, Vittoriosa e Conspicua.