• Il primo giorno non potete non visitare La valletta e tuttii suoi angoli. L’atmosfera delle strette vie cittadine rimanda ad epoche lontane, tranquille e d affascinanti. Prima di proseguire per le Tre Città (Cospicua, Senglea e Vittoriosa), visitate la Concattedrale di San Giovanni. Una volta giunti a Vittoriosa, invece godetevi la passeggiata in città, ammirando la ricchezza di monumenti ed edifici (la maggior parte dei quli comeplatmente ricostruiti dopo i bombardamenti delle Guerra).

cosa vedere a malta

  • Impossibile partire senza aver visitato almeno Gozo! Qui la visita obbligata è Rabat, la capitale, la cui cittadella regala panorami davvero unici. Da qui spostatevi a Dwejra, luogo della famosa “Finestra Blu”, e da qui al “mare interno”: una laguna colelgata al mare da una serie di stretti passaggi tra le alte falesie.
  • Tornati a Malta si possono visitare Mdina e Rabat: due imporatnti luoghi storici per Malta, un vero melting pot di architetture medievale e barocca. Da non perdere “La Grotta Azzurra”, dalle incredibili acque turchesi o il paese di Marsaxlokk.